MAGGIO ANTONINO

MAGGIO ANTONINO – CURRICULUM  VITAE

  • Nome e Cognome: MAGGIO ANTONINO
  • Luogo e data di nascita: Marsala (TP), il 02/11/1958
  • Domicilio: Contrada Terrenove, n. 192/a, C.A.P. 91025  –  Marsala (TP)
  • C.F.  MGG NNN 58S02 E974I 
  • Tel. +39320 1898817, E-mail: antonino.maggio@libero.it   

Titolo di Studio: Diploma di Laurea in Scienze Agrarie.

Anno di conseguimento: 1985 – Università degli Studi di Palermo.

Organo o Ufficio di appartenenza: Regione Siciliana- Assessorato della Salute, Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico.

Sede di servizio: Palermo, Via Mario Vaccaro, n. 5.

Qualifica o profilo professionale: Dirigente U,O,B. 1.1. “Gestione del sistema di accreditamento” del Servizio 1 “Accreditamento Istituzionale”.

In  servizio dal 21/09/92, quale vincitore di  concorso  pubblico per D.A.P.(Divulgatore     Agricolo Polivalente), bandito dalla CEE e dal  C.I.F.D.A.  SICILIA-SARDEGNA,  ai sensi dei  REG.  270/79  e 2052/88 e succ. agg. e modificazioni.

FA  PRESENTE

1) di avere svolto il servizio militare presso l’Ospedale Militare di Cagliari, dal 17/08/1978 al 02/08/1979;

2) di  aver conseguito l’abilitazione all’esercizio della  professione  di  „Agronomo”  nell’anno  1986, 2° Sessione,  di  essere  iscritto nell’Albo dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Trapani dal 23/07/1987 al numero 220;

3) di essere in possesso di Diploma di Perito Agrario con Specializzazione in Viticoltura ed Enologia, conseguito all’Istituto Tecnico  Agrario di Marsala, nell’anno scolastico 1977/78,  con la votazione di 45/60;

4) di essere iscritto al Collegio Provinciale dei Periti Agrari dal  1979 al numero 231 e di avere  espletato la libera professione sino al 1987;

5) di essere stato nominato dal 1998 al 1992, Delegato Responsabile per la Sicilia  dell’ O.L.E.A. (Organizzazione Laboratorio Esperti e Assaggiatori), con sede presso l’Istituto Tecnico Agrario Statale „A. Cecchi”, via Caprile n.1,Pesaro;

6) di essere stato nominato dall’Università degli Studi di Palermo,  Facoltà di Agraria, Dipartimento E.I.T.A., a svolgere  docenza e  seminari  sulla   materia  Industrie  Agrarie, Settore  Oleicolo,  nell’anno accademico  1998/1999 e 1999/2000;

7) di aver effettuato  diversi  Stage  presso  il  Mi.P.A.F., Istituto Sperimentale per la Elaiotecnica e la Elaiochimica di Pescara,  per „APPRENDIMENTO DEI METODI DI CONCIA  E  DELLE  TECNOLOGIE DI LAVORAZIONE DELLE OLIVE DA TAVOLA, DEI SISTEMI DI  ESTRAZIONE  DELL’OLIO  DI OLIVA E  DELLE  PRINCIPALI  METODICHE  ANALITICHE  RELATIVE  ALLE ANALISI FISICO-CHIMICHE  ED  ORGANOLETTICHE  PER  L’ACCERTAMENTO QUALITATIVO DEGLI OLII DI OLIVA  (Pescara, ottobre 1993, aprile 1994);

8) di essere regolarmente iscritto nell’Elenco degli Assaggiatori di Olio di Oliva Vergini della Regione Siciliana, Assessorato Agricoltura e Foreste, istituito ai sensi del Reg. CEE n. 2568/91, Legge 169/92 e D.M. 23/06/1992, Circolare Mi.P.A.F. n. 5 del 18/06/1999;

9) di avere  conseguito  nel  1993  presso  il  Mi.P.A.F., Istituto   Sperimentale  per  l’Elaiotecnica  e  l’Elaiochimica  di Città   Sant’Angelo (PE), la Specializzazione sulle Tecniche di  Estrazione  e Analisi  Fisico-chimiche  degli  Oli di Oliva Vergini, nonchè la Specializzazione sui Metodi di Lavorazione, Trasformazione e Confezionamento delle Olive da tavola;

10) di avere  conseguito  il titolo di „CAPO PANEL” attraverso la partecipazione al Corso Internazionale di Formazione di Capi Panel di Assaggio di Olio di Oliva Vergine, tenutosi a Imperia dal 21 al 25 marzo 1995;

11) di aver conseguito il riconoscimento dal C.O.I. (Consiglio Oleicolo Internazionale di Madrid) di Capo Panel  di commissione di assaggi di oli vergini di oliva, ai sensi delle leggi vigenti (RIS-4/76-IV/97 e succ. agg. e modificazioni);

12) di avere partecipato al Corso di Aggiornamento per Capi Panel  al primo convegno di Comitati di assaggio, svoltosi ad Imperia dal 20 al 30 aprile 1996;

13) di avere partecipato al Corso di Formazione di Esperti nella Lavorazione e Degustazione Olive da Tavola, autorizzato  dal  Mi.PA. prot.n.61251 del 14/05/1996, svoltosi a Castelvetrano  dal 21 al 25/05/96;

14) di aver coordinato e diretto i corsi “ Impariamo a riconoscere e degustare l’olio EVO”:

– Partinico, maggio 2017; Marsala, Novembre 2017; Alcamo, dic. 2017; Trapani, ottobre 2018.

15) di essere stato nominato Direttore, Docente e Capo Panel dei seguenti corsi per l’idoneità fisiologica all’assaggio  degli  oli  di oliva  vergini (Corsi Superiori per Degustatori di Olio Vergine ed Extra Vergine di Oliva),  regolarmente  autorizzati  dal Mi.P.A.F. e dalla Regione Siciliana:

– Campobello di Mazara, Ottobre 1998; Aragona,  30 Dicembre-11 Gennaio 1999;    C.C.I.A.A. di Palermo, 28-29-30 Ottobre e 4-5-6 Novembre 1999; C.C.I.A.A. di Palermo, 10-17 Gennaio 2000; Caltanissetta, 28-29 Novembre e 1-2-3 Dic. 2000; Casteldaccia, 15-21 Dicembre 1999; Caltanissetta,  Aprile 2000; Agrigento,  25-30 Maggio 2000; Caltanissetta, Giugno-Luglio 2000.

16) di  essere  stato  nominato  dal Direttore  del  Corso per Esperto nella lavorazione e degustazione delle Olive  da Tavola, svoltosi a Giuliana (PA) dal 09 al 14 marzo 1998;

17) di essere  stato nominato dall’Istituto Guglielmo Tagliacarne  di Roma, direttore, docente del corso  di formazione per esperto nella lavorazione e degustazione delle olive da tavola, svoltosi presso la C.C.I.A.A. di Trapani in data  20-23 settembre 1999;

18) di  avere svolto il ruolo, il compito e la funzione di Capo Panel in  n. 23 (8 e 15) sedute di assaggio di oli di oliva vergini, per l’allenamento, addestramento e perfezionamento degli assaggiatori formati, svoltisi presso la C.C.I.A.A. di Palermo, nel periodo Aprile-Maggio 2000 e Ottobre-Novembre 2001;

19) di aver svolto, su nomina dei Comuni di Altavilla Milicia e Casteldaccia (PA), il ruolo, il compito e la funzione di Capo Panel in n. 20 sedute di assaggio di oli di oliva vergini, per l’allenamento, addestramento e perfezionamento degli assaggiatori formati, effettuati in Casteldaccia, nel periodo Dicembre 2000-Gennaio 2001;

20) di avere svolto, su nomina della Provincia Regionale di Agrigento e dei Comuni di Aragona,  Favara,  Sant’Elisabetta,  il  ruolo,  il  compito  e la funzione di Capo Panel,  in n. 20 sedute di assaggio di oli vergini di oliva per  l’allenamento, addestramento e perfezionamento degli assaggiatori   formati, effettuati presso i locali dei Comuni di Aragona e  Favara, nel periodo Dicembre 2000 – Gennaio 2001;

21) di essere stato nominato Direttore e CAPO-PANEL della commissione di assaggio dei Concorsi Nazionali per gli Oli di Qualità  nell’ambito della Fiera Internazionale dell’Olio e delle Olive da Tavola, Eurol 1996 ed Eurol 1997, premio „Città di Castelvetrano” e „Francesco Taormina”;

22) di essere stato nominato dal Mi.P.A.F. quale Assaggiatore componente ufficiale della commissione di degustazione dei seguenti concorsi:

componente  della  giuria  alla 3^ edizione del premio  nazionale  per  l’Olio  Extra Vergine   di  Oliva  di  qualità  „Ercole Olivario”, svoltosi a Spoleto dal 04 al 08 aprile 1995;

23) di essere stato nominato dal Club dei Colli Malatestiani, quale Assaggiatore componente  ufficiale della commissione di degustazione dei seguenti concorsi:

„L’orciolo d’oro dell’Enohobby” svolto a Gradara (PS) in   data 14-15 aprile 1994;

„L’orciolo d’oro dell’Enohobby”, svolto a Gradara (PS) in data   12-14 maggio 1999;

24) di aver partecipato in qualità di assaggiatore e CAPO-PANEL agli esami organolettici sugli Oli Vergini ed Extra-Vergini in occasione delle seguenti manifestazioni:

– 3° Settimana Nazionale dell’olio, svoltosi presso l’Enoteca Italiana Vini di Siena in data 11-

14 febbraio 1999;  Inycon, svoltosi a Menfi il 05\07\1996; „Il miglioramento della Produzione e Commercializzazione Oleicola di Caltabellotta (AG), svoltosi il 30\12\1996; Concorso Enogastronomico presso l’Istituto Professionale di Stato „Ermenegildo Zegna” di    Biella, svoltosi dal 16 al 19 aprile 1997; Le Vie dell’Olio, organizzato dal Comune di Misilmeri (PA), nel 1995 e nel 1996; Sagra del Pane e dell’Olio, organizzata dal Comune di Sambuca di Sicilia (AG), il 29 agosto 1997; Sagra del Pane e dell’Olio, organizzato dal Comune di Santa Margherita del Belice (AG) il 28 luglio 1998; Sagra dell’Agricoltura, organizzata  dal  Comune di Sciacca  (AG), il 22 settembre 1998;  L’Olivicoltura nel territorio. Problematiche e Prospettive, organizzato dal Comune di Marsala (TP), 22-24 aprile 1999; „Festa dell’Agricoltura”, organizzata dal Comune di Aragona (AG), il 30 ottobre 1999.

25) di aver svolto docenze in decine di corsi di Formazione Professionale,  cofinanziati  dalla Unione Europea (FSE), dallo Stato e dalla Regione Siciliana quali:

– Tecnico di Laboratorio per il Controllo della Qualità dell’olio di Oliva, organizzato dall’A.N.F.E. ai sensi della    L.R. n.27/91, svoltosi a Palermo,nel periodo 1998-1999;

-Tecnico per il controllo della qualità dell’olio di oliva, organizzato dall’A,N.F.E. ai sensi della L.R. n. 27/91, svoltosi a Marsala(TP), nel periodo marzo-novembre 2000;

-Tecnico  Polivalente  Agro-Ambientale Turistico (Qualità e Certificazione dei processi agro-alimentari e dei processi eco-compatibili), organizzato dalla CESAR di Assisi, in  Palermo nel 1995-96.

Di avere pubblicato i seguenti lavori:

  1. A) L’olio Extra Vergine di Oliva, Mazara del Vallo, Ottobre 2000;
  2. B) L’Analisi sensoriale negli oli vergini ed extra vergini di oliva, Palermo 1999;
  3. C) Prove di razionalizzazione della Tecnica Colturale nell’olivo. Risultati di un triennio

di prove 1993-95. (novembre 1996);

  1. D) Volume sulla D.O.P. per l’olio extra vergine di oliva „Valli Trapanesi” (dicembre 1999).
  2. E) La Tecnica dell’innesto come mezzo di difesa della coltura dell’Anguria.

Palermo, Facoltà di Agraria 21-22 Novembre 1996, Giornate di studio su Orticoltura e Ambiente: La difesa delle colture, organizzate dall’Associazione Italiana per la Protezione delle Piante (AIPP);

  1. F) L’Olivicoltura nella Valle del Belice. Edizione I N E A Roma (luglio 1995);
  2. G) Residui di Fitofarmaci su Olio e Olive da Mensa cv. Nocellara del Belice . (Cosenza 1995),
  3. H) Studio delle Problematiche del Settore Vitivinicolo nel Territorio di Competenza della SOAT n.78 di Castelvetrano (ottobre 1995);
  4. L) Nuovi Orientamenti Colturali e Tecnologici per una Produzione di Qualità

(Interventi  divulgativi  per  il  rilancio  del  comparto vitivinicolo siciliano), aprile     1992;

  1. M) Lo Champagne de France. Sistemi, metodi e tecnologie di produzione (novembre 1991);
  2. N) Frutticoltura Tradizionale nel Meridione d’Italia (30 settembre 1991);

O)Indagine Conoscitiva dei Comparti Produttivi dei Comuni di Castelvetrano e Campobello di Mazara  (maggio 1991).

           

Marsala, lì 20 novembre 2018

F.to Il Panel Leader

                                                                                                                   Dr. Antonino Maggio